Emanuele Zanella, esperto di coaching. Posso aiutarti a sciogliere i blocci emotivi che ti impediscono di vivere appieno la tua giornata.

Come Raddoppiare le Performance in Combattimento in modo Scientifico metodo-flow Full view

Come Raddoppiare le Performance in Combattimento in modo Scientifico

Perché in palestra un leone, e sul ring un c………?
Ora ti prego, non venirmi a dire anche tu che è un problema di tensione nel 2017 perché potrei capirlo 200 anni fa, ma non ora con tutti gli strumenti che ci sono a disposizione per gestire le emozioni ok?

Se vuoi leggere stronzate cosi tanto per fare o avere ragione anche quando hai torto marcio, esci pure da qui e cerca su altri siti quello che vuoi sentirti dire per confermare che hai ragione; tranquillo ce ne sono molti nel web, e anche di più bello di questo.

Se cerchi contenuti di valore per fare la differenza, se ami la ricerca e risultati concreti misurabili e livello scientifico, quindi numeri alla mano, allora continua a leggere.

Se per caso sei un maestro di vecchia data con ormai le proprie convinzioni radicate fino all’osso, lascia che ti dica stai per leggere il frutto di 11 anni di studio e ricerca testata direttamente sul campo con molti atleti a maestri dimostrabili a livello scientifico, e non parole a vento come spesso siamo abituati.

Ti sto parlando di un metodo innovativo scientifico che ti permetterà raddoppiare le performance nel combattimento con una sola ora di lezione perché si basa sulla meccanica umana e mentale, e non sull’allenamento fisico!

PAROLE FORTI VERO?

Solo due tipi di persone farebbero affermazioni cosi forti: un coglione che spara minchiate, o uno che ha dedicato anni di ricerca per strutturare un metodo specifico e dettagliato analizzando tutta la meccanica del combattimento, compresi pregi e difetti, perciò leggi con attenzione le parole seguenti che ti sorprenderanno perché sto per dirti che con questo metodo, potrai tirare il doppio dei colpi con più velocità, resistenza e più potenza sprecando la metà!

Si hai letto bene, puoi dare il doppio sprecando la metà..incredibile no?

La differenza è che nessun maestro insegna in modo specifico come respirare nel modo giusto, perciò ognuno fa come gli viene buttando fuori l’aria a caso quando si tira i colpi , sprecando cosi energie e talenti, oltre che match e opportunità.

Tanto per farti vedere se sparo stronzate ed entrare subito nel vivo, in questi due video potrai vedere i classici errori che tutti fanno, ma che non dovrebbero MAI fare perché sono sbagliati.
Si, sono sbagliati completamente, e nei miei training do sempre una spiegazione scientifica che dimostra che è cosi!

Training Riva del Garda

Training Roma

DOMANDE REALI:

  1. Quante volte ti è successo di allenarti scrupolosamente, e poi ritrovarti ugualmente senza fiato, affaticato, confuso, indeciso, insicuro o bloccato?
  2. Ti impegni al massimo, ma non rendi come vorresti vero?
  3. In palestra fiato da vendere, e sul ring il fiatone già dalle prime riprese?
  4. Il maestro di dice “tirrraaaaa unooo dueeee”, e i colpi non partono?

Combattere in stato di Flow significa bloccare le interferenze della mente conscia e usare la parte inconscia della mente come propulsore, cioè accedere al meglio alle proprie abilità  aumentando la resistenza e la concentrazione al massimo usando la parte inconscia della mente.

Massima resa fisica e mentale con minimo sforzo!

Per imparare a combattere viene insegnato come tirare i colpi, come schivare e allenare il corpo per rendere al meglio, ma nessuno insegna in modo specifico e preciso su come gestire al meglio le proprie energie e rendere veramente al massimo usando tutte le funzioni fisiologiche quando si combatte in modo sapiente!

Questo comporta un allenamento molto impegnativo, con scarso risultato nei match ufficiali per il semplice fatto che le emozioni fanno da padrona e minano la performance perché vuoi tirare colpi potenti, ma diventi impreciso e prevedibile.
Riesci a tirare sciolto anche quando vuoi far male al tuo avversario, evitando di  sprecare energia inutilmente e rimanere senza fiato inutilmente?

Con il metodo Flow, sarai in grado di tirare quanti colpi vuoi con la potenza giusta perché userai  la parte intuitiva della mente senza perdere tempo a pensare, ma diventerai azione pura!

Devi sapere che ogni fase del combattimento ha le sue funzioni da seguire per rendere al meglio, nulla è lasciato al caso, compreso le neuro associazioni, cioè micro movimenti che danno impulsi potenzianti al cervello per rendere al massimo!


Il cervello essendo è un esecutore, non fa altro che seguire gli ordini che noi gli diamo, non si inventa nulla.

Guarda il video qui sotto con il maestro e atleta di MMA Marco Manara per valutare la complessità del metodo.

Bisogna considerare anche che c’è la fase di quando si tirano i colpi, quando si ricevono, quando si è vicini e quando si è lontani; Tiri sciolti, tiri potenti, scariche a più colpi; Quando si ha il fiatone, quando si è calmi, e quando si ha preso un brutto colpo. Sai gestire diversamente ogni una di queste fase in modo dettagliato, o ti affidi solamente al tuo allenamento tralasciando del tutto il tuo potenziale fisiologico?

Ogni fase cambia completamente forma, sequenza, tempistiche, dinamiche, meccanica respiratoria, posizioni fisiologiche e assetto mentale.

Tanto per farti un esempio molto importante che fa la differenza, quando tiriamo i colpi ci è stato insegnato di buttare fuori l’aria, ma quante volte ti hanno detto QUANTA, COME, PER QUANTO TEMPO?

E’ giusto espirare o è meglio inspirare? Perché?  Riesci a recuperare in pochi secondi quando sei stanco? Conosci la complessità dei polmoni e funzioni organiche in modo scientifico, o ti affidi al “è cosi perché credo sia cosi senza aver mai letto un libro”?

BASTA CON LE STRONZATE

Immagino già la tua risposta in questo momento, perciò lascia che ti dica sinceramente che con il Metodo Flow imparerai a tirare il doppio dei colpi con minor fatica, esprimendo cosi il meglio di te durante il combattimento avendo massima lucidità, concentrazione, fiato e precisione nei colpi avendo sempre la mente sveglia e reattiva con un corpo che risponde ai comandi in ogni momento.

Allora, sappiamo tutti, anche il più ignorante che quando si combatte il fiato manca per la tensione, dove in palestra si ha fiato da vendere, sul ring si arriva spompati anche a metà del combattimento tirando metà colpi, perciò la mentalità vecchia ragiona in questo modo:

Chi deve fare tre riprese,  si allena per minimo quattro/cinque.
Chi deve fare riprese Tre da due”, in allenamento le fa da tre”.
Chi deve fare cinque riprese da due, le fa da tre.
Chi deve fare sei riprese, ne ha otto. (questo vale per i prof)
Chi deve fare dodici riprese, ne fa quindici.

Il Metodo lavora a livello celebrale perché il cervello è un esecutore, e quindi esegue solo gli ordini che gli vengono patuiti da noi, e non sprecando nessuna energia inutilmente, non serve più allenarsi per sperare di avere fiato, ma AVRAI LA SICUREZZA DI AVERE FIATO. In più devi sapere che il cervello consuma ben il 33% di ossigeno pur rappresentando circa il 5 % del corpo umano, quindi fatti due conti seriamente del perché le cose vanno male.

Guarda il video qui sotto per saperne di più.

* Vuoi spaccare di brutto e valorizzare veramente tutti i tuoi sforzi in palestra e dimostrare a tutti sul Ring che vali veramente?
* Vuoi combattere in modo intuitivo e avere fiato a volontà?
Con questo Metodo imparerai ad avere sempre fiato quando combatti tirando  colpi con massima scioltezza, precisione ma anche potenza perché il tuo cervello sarà in pieno equilibrio con il corpo a livello ormonale, cellulare e organico.

Questa è scienza che potrai vedere  di persona i risultati, perciò fatti sotto!

Guarda cosa dice chi ha usato il Metodo.

Training Riva del Garda con il maestro Marco Manara

Testimonianza di Paolo Bariletti, Istruttore.

Training Bergamo

Hai visto qualche testimonianza? Avrai potuto constatare che TUTTI hanno confermato la stessa identica cosa, cioè che aumenta la resistenza, velocità e precisione facendo molta meno fatica, ritrovando cosi molta più sicurezza interiore perché hanno finalmente a disposizione un metodo preciso dove sanno COSA FARE E COME FARE in qualsiasi momento.

Il metodo si basa sulla meccanica, perciò NON può NON funzionare!

Cosa aspetti a eliminare tutte le incertezze e paure di rimanere senza fiato che ti bloccano e ti limitano?
Fai uscire la Tigre che è in te e combatti in modo intuitivo per goderti le soddisfazioni di divertirti quando sei sul ring, sentire le persone che urlano quando tiri, e scendere SODDISFATTO della tua performance!

CHE BENEFICI POTRAI AVERE?
1) Potrai tirare il doppio dei colpi con metà fatica.
2) Avrai più precisione, velocità,  concentrazione e resistenza.
3) Bloccherai le interferenze della mente conscia (seghe mentali),lasciando libero di agire la mente intuitiva.
4) Avrai la certezza matematica di avere sempre fiato, perciò più sicurezza interiore.

COME FARE PER IMPARARLO O PORTARLO NELLA MIA PALESTRA?
Il metodo può essere appreso in diversi modi:

1) Sessioni individuali di persona o in video chiamata Facebook e Skype.
2) Training di gruppo ON-LINE  in video chiamata Facebook o Skype su PC, oppure collegarlo ad una TV.
3) Training OFF-LINE direttamente nella Tua palestra.

E SE NON CAPISCO?
Impossibile perchè ognuno viene seguito personalmente e scrupolosamente fino a che non è stato appreso il metodo, cioè i colpi diventano più veloci, potenti senza fare fatica, e questo vale sia nelle sessioni private che in gruppo.

E SE NON FUNZIONA?
Il Metodo si basa sulla meccanica, perciò se non dovesse funzionare, è perché la serve migliorare la meccanica stessa perché errata. Non si basa sulle teorie, ma su fatti scientifici e verificabili, perciò le probabilità di fallimento sono pari a ZERO!

MA IO NON CI CREDO.
Normale. Infatti io dico sempre di NON credere a una parola di quello che dico, ma di testarla di persona e verificarne gli effetti.

COSA ASPETTI?
COMBATTI IN FLOW ANCHE TU!

Qui sotto invece trovi alcune testimonianze del Metodo Flow COMPLETO anche del RECUPERO RIGENERATIVO.

PORTA IL FLOW NELLA TUA PALESTRA!

Se ti è piaciuto questo post, clicca il tasto mi piace qui sotto.

Leave a comment